Nel corso della giornata mondiale in ricordo delle vittime della strada L’Istituto Ferdinando Galiani di Napoli ed il Rotary, con il G.RO.C. (Gruppo Rotariano Comunitario) sulla Sicurezza Stradale hanno ricordato questo dramma, che quotidianamente insanguina le nostre strade.

Tantissimi sono, ancora oggi, gli incidenti mortali sulle strade italiane. Basti pensare che nel 2021 il totale degli incidenti, nella nostra nazione sfiora i 3.000. In Campania  – nello stesso anno – si contano 214 incidenti mortali, di cui 41 sono vittime i pedoni. Inoltre, a livello nazionale, le infermità permanenti annue raggiungono circa le 45.000.
Questi i dati discussi il 14 Novembre 2022 in un convegno all’Istituto Superiore Ferdinando Galiani di Napoli, in via Don Bosco, dove la Dirigente Scolastica, Dott.ssa Antonella Barreca, sempre sensibile a tutti gli eventi, che possano fortificare la formazione degli alunni, ha aperto i lavori salutando e ringraziando i presenti, catturando nel contempo l’attenzione della platea sull’importanza della sicurezza stradale nelle scuole e  non solo. Hanno partecipato ai lavori anche Rai Tre e TeleIschia.

Dopo i saluti della Dott.ssa Barreca ha introdotto gli ospiti presenti la bravissima professoressa, delegata alla Legalità: Nadia Esposito. Qust’ultima, molto impegata nell’evento, ha fatto da moderatrice e – tra l’altro –  ha suggerito ai ragazzi delle classi seconde dell’Istituto, di preparare un contest fotografico con una serie di foto scattate per strada, ricalcandone  la pericolosità.
Inoltre, a scuola ha lavorato molto anche sulla prevenzione degli incidenti. Preziosa è stata la collaborazione del prof. Raffaele Russo che ha seguito i ragazzi nella realizzazione delle magliette con la scritta “NEVER DRIVE AFTER DRINKING” e per il contest-video-fotografico messo a punto per la giornata. Per il video è stata utilizzata l’opera dell’artista Anna D’Elia dal titolo “Ultimo palpito”.

Hanno inoltre preso la parola l’ispettore Gaetano Bianco della Polizia Stradale di Napoli che ha parlato dell’importanza del casco per lo scooter e per le biciclette elettriche e Fabio Greco della III° Municipalità di Napoli che con l’assessora Guarracino, della IV° Municipalità, si sono soffermati soprattutto sulle strade sconnesse cittadine e del non rispetto per i pedoni. 

Significativo è stato l’intervento di Mariagrazia Cerrito dell’Associazione “Strada Facendo Onlus” insieme con Luigi Cerrito, hanno ricordato il fratello Luigi, vittima di un incidente stradalenel 2016.

Era presente anche la Croce Rossa Italiana, Comitato di Napoli, con Emanuela Barbato, che con un video ha spiegato alla platea di cosa si occupa la C.R.I. sul territorio. Contestualmente ha realizzato una esercitazione sulla “Sicurezza Stradale” coinvolgendo gli alunni dell’Istituto, incentrato sullo stato di ebrezza e sul consequenziale comportamento alterato. Gli scolari hanno utilizzato occhialini, che riproducevano la vista di un alcolista al volante.  Molto importante anche la testimonianza del dott.ing. Riccardo Gozio – già pastpresident del Rotary Club Brescia Sud Est Montechiari – intervenuto quale presidente del Gruppo Rotariano Comunitario (G.RO.C.) sulla Sicurezza Stradale, partecipato dal Distretto Rotary di Brescia.
Questo Gruppo è formato da Rotariani ed anche da non Rotariani, che si vogliono impegnare, volontariamente e gratuitamente in un lavoro costante, partecipativo e costruttivo, su tutto il territorio italiano, a ridurre, se non eliminare questa “carneficina”
dalle nostre strade. Si pensi, che se questa mortalità di incidenti dovesse procedere costante per I prossimi dieci anni, potremmo coprire di cadaveri una strada lunga 70 Km.
L’ing. Gozio, con un collegamento skype, ha seguito l’evento da Brescia ed ha ricordato, con una testimonianza straziante, il figlio morto prematuramente per un incidente stradale e di come sia difficile per un genitore vivere una vita normale dopo l’accaduto.
Era, invece, presente l’avv. Renato Silvestre, consigliere nazionale del G.RO.C. Sicurezza Stradale, nonché responsabile campano dello stesso e past president del Rotary Napoli Castel dell’Ovo, che ha fornito un contributo alla realizzazione dell’evento.
Un’altra testimonianza toccante è stata quella dell’ing. Umberto Asprino, già pastpresident del Rotary Club Valle Caudina, che ha raccontato il dolore di un figlio, che ha perso il padre, per un incidente stradale, all’età di sette anni.
La mattinata si è conclusa con Maria Grazia Cerrito, che ha donato nelle mani del Dirigente Scolastico, Antonella Barreca un casco. Questo verrà utilizzato dagli studenti dell’Istituto, attraverso l’iniziativa “un casco sospeso”!   

  • Leggi anche: https://www.ilmattino.it/napoli/cultura/sicurezza_stradale_patto_rotary_istituto_galliani-7073465.html?refresh_ce 

Comments are closed

rotary castel dell'ovo

Sede: Hotel Royal Continental
Via Partenope, 38/44
Napoli – Tel. +39 081 245 2068
info@rotarynapolicasteldellovo.it