Sede: Hotel Royal Continental‎
Via Partenope, 38/44
Napoli – Tel. +39 081 245 2068

I luoghi del cuore. Un ciclo d’incontri per la Galleria Umberto I

Si è costituito il comitato Galleria Umberto Primo con lo scopo di accendere i riflettori ed il dibattito sulla Galleria Umberto a Napoli che da anni sta affrontando una situazione di grave degrado ma è, da sempre un luogo dal grande valore storico, architettonico ed antropologico. Il comitato, vede la presenza di importanti personalità del mondo della cultura napoletana, tra cui il Presidente del Rotary Club Napoli Castel dell’Ovo, Mauro Giancaspro, già Direttore della Biblioteca Nazionale di Napoli e del Past President Fabio Mangone. I promotori invitano a partecipare ad una serie di incontri che mirano appunto a riscoprirne il valore di un luogo unico nella nostra città. Gli incontri si terranno i martedì di ottobre presso Casa Ascione in piazzetta Matilde Serao 19 al secondo piano. Martedì 11 ottobre alle ore 18 ci sarà un qualificato intervento proprio del Prof.Fabio Mangone interverrà alla serie d’incontri che verterà sul tema dell’ “area della galleria: centralità urbane tra Belle Époque e attualità.”

La Galleria Umberto tra i Luoghi del Cuore – Scopo di queste iniziative e quelle che verranno è prendere coscienza e raccogliere le firme per il monumento “simbolo” della città che partecipa alla campagna del Fondo Ambiente Italiano “ I Luoghi del Cuore” 2016. Il censimento dei luoghi d’Italia da salvare che ogni due anni FAI promuove per finanziare interventi di restauro e manutenzione, a cui concorre la Galleria Umberto I. Vogliamo suscitare un interesse che non sia solo locale per riportare uno dei monumenti “simbolo” della nostra città all’attenzione nazionale e sottrarlo all’odierno degrado. Per raggiungere questo risultato il Comitato sta chiedendo il sostengo della cittadinanza, anche creando una rete di associazioni che li rappresentino, per raggiungere un fine condivisibile da tutti, indipendentemente da appartenenze e ideologie: pensiamo infatti sia importante coinvolgere i napoletani in una battaglia che sicuramente travalica la raccolta delle firme per il valore civile e culturale.La Galleria Umberto oggi è un simbolo di come le liti su “come” e su “chi” possano distruggere un bene comune dal valore che esula quello immobiliare.

Il comitato d’onore  è composto da:  Presidente Aldo Masullo, Pietro Gargano, Mauro Giancaspro, Ugo Carughi, Luigi Necco, Fabio Mangone, Renato Sparacio, Roberto Mottola di Amato, Vincenzo Siniscalchi; Comitato esecutivo, Presidente Emilia Leonetti, Giancarlo Ascione, Rosanna Bonsignore, Teresa Leone, Claudio Tudisco.